Prenotazioni dirette e meno commissioni

Come sfruttare il potere delle recensioni online

prenotazioni recensioni online-hotel

Alla fine TripAvisor entrerà nella cerchia delle tanto discusse OTA. Nei prossimi mesi infatti il colosso americano lancerà Tripconnect Instant Booking (ora disponibile solo ai viaggiatori USA). La nuova funzionalità consentirà ai 280 milioni di visitatori non solo di leggere le recensioni degli Hotel, ma anche di effettuare prenotazioni. Per le strutture questo può voler dire nuove commissioni tra il 12% e il 15% sulle prenotazioni che diventano pernottamenti. Nessuno nega l’importanza che le OTA rivestono per gli Hotel, dal momento che grazie a loro riescono ad acquisire una notevole visibilità. La domanda però che viene da porsi è la seguente: rappresentano l’unica possibilità per guadagnare visibilità? Proviamo a ragionare in questo modo: cosa vogliono consultare in rete i viaggiatori quando sono alla ricerca di un Hotel? Le recensioni online. Infatti secondo diversi studi sono proprio le recensioni il fattore che incide maggiormente nella scelta. Dove si trovano le recensioni? Sulle diverse piattaforme online, prima fra tutte TripAdvisor.

Se però le recensioni fossero disponibili anche sul sito ufficiale dell’Hotel? Una volta informatosi sui canali tradizionali, l’ospite potenziale accederebbe al sito, leggerebbe le recensioni e prenoterebbe. Semplice. Il percorso di ricerca inizierebbe sui canali tradizionali ma una volta entrati sul sito ufficiale, avendo la possibilità di leggere le recensioni, non ci sarebbe motivo di andare altrove per prenotare. Le OTA rimarrebbero un semplice supporto per la visibilità. Gli Hotel in questo modo possono rendere il loro sito la fonte ufficiale e principale delle loro prenotazioni.

Customer Alliance aiuta gli Hotel ad acquistare una maggior indipendenza nella gestione della loro reputazione in rete, aiutandoli a incrementare le loro prenotazioni dirette. In che modo? Grazie all’enorme potenziale delle recensioni online. Con un questionario di valutazione automatico post-soggiorno, l’ospite lascia una recensione che compare sul sito ufficiale dell’Hotel. Il visitatore potenziale dal sito può acquisire tutte le informazioni, leggere le recensioni degli ospiti e così prenotare direttamente. Prenotazioni che si traducono in ricavi netti. In uno studio condotto tra agosto 2011 e giugno 2013 per conto dell’Hotel Deimann che utilizza il sistema di Customer Alliance, è emerso che la struttura è riuscita ad ottenere 1497 nuove recensioni, 490 prenotazioni dirette dal sito ufficiale per un valore di 249.459 € con un risparmio sulle commissioni delle OTA di 37.419€. Per saperne di più scarica il caso di studio e richiedi ora una free demo! Ti mostreremo come trasformare il sito del tuo Hotel nella principale fonte di prenotazioni grazie alle recensioni degli ospiti!






A proposito dell'autore
Guglielmo Cigolini

Guglielmo Luigi Cigolini

Marketing Italy & HR


Scopri maggiori dettagli in una dimostrazione gratuita!